Raffaele Crovi

Nato nel 1934 a Paderno Dugnano (MI) dove i genitori erano emigrati per lavoro, vive la propria infanzia a Cola nel comune di Vetto, compie gli studi tra Reggio Emilia e Correggio, e vivrà il resto della vita tra Cola e Milano. Autore di molti romanzi, è stato collaboratore editoriale di Einaudi come assistente di Elio Vittorini fino al 1984, ed ha operato nella stampa, radio, televisione, giornalismo, teatro, letteratura.
Tra il ‘67 e il ‘77 è stato responsabile dei programmi culturali della RAI per la sede di Milano, nel 1984 fonda la casa editrice Camunia ed è assistente generale della Giunti. Nel 1993 è stato vincitore del premio Campiello con il romanzo “La valle dei cavalieri” il primo della trilogia dei romanzi dedicati all’Appennino Reggiano (“Le Parole del Padre” e “Appennino”).
Il tema della Resistenza attraversa buona parte della sua produzione, romanzi, saggi e poesie.